Chi Siamo

Dal Filo in Poi, Circolo Culturale senza fini di lucro, nasce dalla volontà dei soci fondatori di costituire un gruppo capace di unire gli appassionati dei merletti del ricamo e delle attività manuali in genere, siano essi dilettanti, esperti conoscitori o semplicemente interessati a queste forme di espressione artistica.

L'Associazione ha il preciso intento di recuperare tecniche di lavoro poco conosciute o dimenticate, promuoverne la divulgazione nella nostra città e nella provincia, nonché favorire interessi collettivi come basi imprescindibili di un percorso di relazioni interpersonali sempre più organizzate e ben strutturate. L'attività delle socie fondatrici inizia nell'anno 2000 con incontri informali che hanno avuto il merito di focalizzare comuni interessi e di aver approfondito una reciproca conoscenza.

I dati esposti in seguito raccontano solo in parte il successo del progetto iniziale e non possono testimoniare il valore dell' esperienza, la traccia impressa a chi ha condiviso questa avventura.
E’ nata tra i tavoli di lavoro amicizia, solidarietà, comunanza di interessi, non legati esclusivamente al ricamo.

Dal 200l il gruppo iniziale, formato da dieci persone, si è ampliato ed è stato coinvolto con la prima di una serie di opportunità: un corso di pizzo "Venezia". Da questa esperienza i momenti di ritrovo tra le simpatizzanti si sono moltiplicati; è seguito un secondo "corso" sul pizzo"Macramè" e, soprattutto, si è delineato sempre più il desiderio e l'esigenza di formalizzare l'associazione denominandola Circolo Culturale Dal filo in poi, scegliendo un logo che la identificasse con facilità e, principalmente disciplinandone il funzionamento attraverso lo statuto registrato il 01/08/2002. Dal momento della registrazione dello statuto ci siamo trasferite c/o la Polis. S Faustino dove siamo ancora oggi. Il numero di socie è stato in costante aumento fino a raggiungere l'apice di 98 iscritte nel 2015.

Non serve essere psicologi per capire che il Circolo ha risposto in modo adeguato a precise domande:

  • Il recupero di uno "spazio proprio" che è sempre stato al femminile e come tale riconosciuto e accettato dall'uomo
  • Il rispetto di una propria attività e del tempo che ad essa vi si dedica, oltre al piacere di creare con le proprie mani qualcosa di bello e unico.

Con questo spirito la nostra Associazione continua la sua attività nella speranza di offrire un'atmosfera allargata che va oltre i confini dell'abilità tecnica individuale, offrendo opportunità di approfondimento di interessi specifici e di relazioni interpersonali.

Il Circolo realizza e vende i propri prodotti per autofinzianamento. Per garantire l'originalità dei propri articoli, ogni prodotto acquistato presenterà al suo interno un'etichetta con il nostro acronimo.

Nel 2001 Il Circolo ha iniziato l'attività con un corso di Pizzo Venezia presso il Museo Civico di Modena.
Nel luglio del 2002 si è costiuto ufficialmente, e nell'agosto 2002 è stato registrato lo Statuto.

Numero delle socie tesserate:

 

anno iscritte
   
2002 29
2003 37
2004 41
2005 50
2006 53
2007 66
2008 77
2009 83
2010 75
2011 96
2012 87
2013 100
2014 98
2015  91 
2016   98
   

dal filo in poi - acronimo